Papà blogger e le attività da fare con i figli in vista dell’estate

L’estate è alle porte e finalmente possiamo stare all’aria aperta e recuperare il tempo perso durante i mesi del lockdown. Anche i papà potranno usufruire delle meritate ferie dopo un anno intenso di lavoro e passare molto più tempo con i propri figli. Con il bel tempo è consigliabile invogliare i propri bambini a passare più tempo all’aperto e meno ore attaccati ai videogiochi o alla tv.

Sia che restiate a casa, sia che andiate al mare oppure in montagna, ci sono numerose attività che potrete svolgere con i vostri figli per fargli trascorrere allegramente le giornate e per compiere dei giochi creativi che possano suscitare loro curiosità, interesse e che li porti a conoscere meglio l’ambiente e la natura che ci circondano.

Su www.superpapa.it il sito dedicato a tutti i papà d’Italia, il papà blogger Silvio Petta saprà consigliarti svariate attività da compiere insieme ai figli per trascorrere le giornate all’aria aperta insieme a loro.

Papà blogger: cosa fare con i figli durante l’estate

La natura resta uno dei più grandi doni che abbiamo a disposizione e instillare nei vostri figli la passione per la flora e per la fauna resta una delle cose più belle.

Potrete recarvi in uno dei parchi della vostra città e fargli conoscere le piante e i fiori che pullulano in ogni giardino. Allo stesso modo preparatevi a rispondere alle tante domande che vi faranno cercando di appagare la loro sete di conoscenza su tutto ciò che fa parte del mondo naturale. Potrete anche visitare degli orti botanici oppure andare allo zoo. In quest’ultimo caso i vostri bambini prenderanno confidenza con gli animali e impareranno a familiarizzare con loro iniziando a distinguere coloro che sono pericolosi per l’uomo da coloro che invece possono essere accarezzati e avvicinati senza alcun problema.

Potrete anche, in caso abbiate un giardino o un appezzamento di terra a casa, iniziate a coltivare con loro piante, fiori ed ortaggi. In questo modo potrete responsabilizzarli invitandoli a curare la loro “creatura” e a assistere alla loro gioia quando vedranno crescere i pomodori, le fragole o tutto ciò che hanno piantato, innaffiato e curato con le loro mani.

In caso siate in vacanza al mare potrete fargli prendere confidenza con i vari molluschi, crostacei e con tutto il variegato mondo delle conchiglie. Ecco, che potrete insegnare loro a prendere i granchi nel modo giusto, piuttosto che fargli conoscere i rischi di mettere un piede sopra il riccio o il modo giusto di prenderli in mano senza che gli aculei si infilino nella carne. Potrete anche raccogliere con loro delle conchiglie o delle pietre particolari che si trovano in spiaggia e fargli realizzare delle cornicette con foto e conchiglie come ricordo indelebile della vostra vacanza.

I giochi con l’acqua sono dei veri e propri pilastri che caratterizzano l’estate di qualunque generazione di bambini. Ecco che potrete fare la lotta con i palloncini d’acqua o con le pistole ad acqua oppure potrete optare per qualcosa di più “utile” come farvi aiutare a lavare l’auto. Una volta insaponata per bene dato loro la pompa dell’acqua e fatevi aiutare nelle operazioni di lavaggio. In questo modo unirete l’utile al dilettevole.

Sfruttando la calura estiva potrete anche dilettarvi con loro nella preparazione di ghiaccioli fantasiosi. Scegliete i vostri stampi o le vostre formine preferite, decidete quale gusto vorrete preparare in base alle loro preferenze e metteteli alle prese con la preparazione di ghiaccioli all’amarena, alla menta, al limone e alla coca cola.

Ci sono tantissime attività che potrete fare con loro all’aria aperta per unire ancora di più la famiglia e passare le giornate in modo divertente e costruttivo. Per ogni consiglio, la community dei papà blogger è sempre a vostra disposizione. Sarà una soddisfazione per voi, vedere come si divertono in giardino piuttosto che in spiaggia,

Scroll Up