Come si divertono i giovani d’oggi al tempo del coronavirus?

Le esperienze vissute in questo 2020 rimarranno indelebili nel cuore e nella mente di ognuno di noi. Tutti ricordiamo i fatti accaduti a causa di questo temuto Covid-19: strade vuote, feretri trasportati dai camion dall’esercito italiano, camminare indossando mascherine, privarsi dell’affetto delle persone care, anche se non sono mancati gesti di solidarietà come canti e festeggiamenti sul balcone. L’Italia è stato uno dei primi Paesi ad essere stato colpito dalla pandemia, molte sono state le restrizioni soprattutto quelle di carattere relazionale, e purtroppo a causa della curva dei contagi che continua ad essere alta tutt’ora, occorre limitare gli spostamenti il più possibile, e soprattutto i giovani si sentono sempre più soli e stanno cercando nuovi modi di divertirsi per trascorrere il tempo.

Ebbene, secondo alcune recenti ricerche pare che i giovani d’oggi per ritrovarsi e tornare a divertirsi insieme hanno pensato bene di prendere in affitto una casa vacanza in campagna a prezzi piuttosto bassi, e non solo, ma a quanto pare c’è anche chi ha pensato a tale soluzione per lavorare tranquillamente in modalità smart- working in un ambiente confortevole e rilassante.

Con il coronavirus sembra che questa scelta sia stata la migliore sotto ogni punto di vista e infatti l’interesse sta aumentando sempre di più non solo tra i giovani anche tra gli stranieri che desiderano un posto molto tranquillo dove poter svolgere la propria attività lavorativa.

Il tram, tram della città genera ansia e senso di inquietudine, per questa ragione talvolta staccare la mente dalla solita routine può rappresentare una valida ed efficace soluzione.

Perché prendere in considerazione la casa vacanza in campagna

Le motivazioni possono essere tante e variegate, sicuramente si tratta di un luogo molto tranquillo dove è anche possibile immergersi nella natura e rilassare la mente per ossigenarla, ma anche il fatto di essere indipendenti (per chi decide di andare ad abitare da solo) è un’altra motivazione che spinge molti giovani di oggi a fare tale scelta.

Secondo studi recenti pare che, più tempo si passa in campagna e di conseguenza più felici si diventa.

Ciò è dovuto alla presenza di un comune batterio che si trova nei campi che funge come antidepressivo e favorisce la stimolazione di serotonina, l’ormone del buonumore.

Tuttavia, c’è anche chi prende in considerazione la casa vacanza in campagna per divertirsi con gli amici e trascorrere delle serate in serenità.

 

Casa vacanza in campagna: un ottimo compromesso

I ragazzi hanno un forte bisogno di confrontarsi tra di loro, di vivere esperienze ed emozioni di cui sono stati privati totalmente durante l’emergenza del covid-19.

Purtroppo, la loro voglia di libertà che negli ultimi mesi è stata repressa li ha portati a gestire il rapporto con gli altri in un modo più corretto al fine di arginare il più possibile i contagi.

Molte volte abbiamo letto sui giornali di notizie di assembramenti e l’accusa è stata rivolta in principal modo ai ragazzi.

Anche durante l’emergenza sono stati i primi ad essere accusati di superficialità.

Il discorso non vale per tutti, c’è chi dispone di un forte senso di responsabilità e chi no, infatti i dati parlano chiaro: al tempo del coronavirus molti giovani per divertirsi anziché andare in luoghi pubblici o nei locali si riuniscono in qualche casa vacanza in campagna per trascorre momenti di relax e limitano il più possibile l’interazione con gli altri.

Scroll Up