Category: Divertimento

Papà blogger e le attività da fare con i figli in vista dell’estate

L’estate è alle porte e finalmente possiamo stare all’aria aperta e recuperare il tempo perso durante i mesi del lockdown. Anche i papà potranno usufruire delle meritate ferie dopo un anno intenso di lavoro e passare molto più tempo con i propri figli. Con il bel tempo è consigliabile invogliare i propri bambini a passare più tempo all’aperto e meno ore attaccati ai videogiochi o alla tv.

Sia che restiate a casa, sia che andiate al mare oppure in montagna, ci sono numerose attività che potrete svolgere con i vostri figli per fargli trascorrere allegramente le giornate e per compiere dei giochi creativi che possano suscitare loro curiosità, interesse e che li porti a conoscere meglio l’ambiente e la natura che ci circondano.

Su www.superpapa.it il sito dedicato a tutti i papà d’Italia, il papà blogger Silvio Petta saprà consigliarti svariate attività da compiere insieme ai figli per trascorrere le giornate all’aria aperta insieme a loro.

Papà blogger: cosa fare con i figli durante l’estate

La natura resta uno dei più grandi doni che abbiamo a disposizione e instillare nei vostri figli la passione per la flora e per la fauna resta una delle cose più belle.

Potrete recarvi in uno dei parchi della vostra città e fargli conoscere le piante e i fiori che pullulano in ogni giardino. Allo stesso modo preparatevi a rispondere alle tante domande che vi faranno cercando di appagare la loro sete di conoscenza su tutto ciò che fa parte del mondo naturale. Potrete anche visitare degli orti botanici oppure andare allo zoo. In quest’ultimo caso i vostri bambini prenderanno confidenza con gli animali e impareranno a familiarizzare con loro iniziando a distinguere coloro che sono pericolosi per l’uomo da coloro che invece possono essere accarezzati e avvicinati senza alcun problema.

Potrete anche, in caso abbiate un giardino o un appezzamento di terra a casa, iniziate a coltivare con loro piante, fiori ed ortaggi. In questo modo potrete responsabilizzarli invitandoli a curare la loro “creatura” e a assistere alla loro gioia quando vedranno crescere i pomodori, le fragole o tutto ciò che hanno piantato, innaffiato e curato con le loro mani.

In caso siate in vacanza al mare potrete fargli prendere confidenza con i vari molluschi, crostacei e con tutto il variegato mondo delle conchiglie. Ecco, che potrete insegnare loro a prendere i granchi nel modo giusto, piuttosto che fargli conoscere i rischi di mettere un piede sopra il riccio o il modo giusto di prenderli in mano senza che gli aculei si infilino nella carne. Potrete anche raccogliere con loro delle conchiglie o delle pietre particolari che si trovano in spiaggia e fargli realizzare delle cornicette con foto e conchiglie come ricordo indelebile della vostra vacanza.

I giochi con l’acqua sono dei veri e propri pilastri che caratterizzano l’estate di qualunque generazione di bambini. Ecco che potrete fare la lotta con i palloncini d’acqua o con le pistole ad acqua oppure potrete optare per qualcosa di più “utile” come farvi aiutare a lavare l’auto. Una volta insaponata per bene dato loro la pompa dell’acqua e fatevi aiutare nelle operazioni di lavaggio. In questo modo unirete l’utile al dilettevole.

Sfruttando la calura estiva potrete anche dilettarvi con loro nella preparazione di ghiaccioli fantasiosi. Scegliete i vostri stampi o le vostre formine preferite, decidete quale gusto vorrete preparare in base alle loro preferenze e metteteli alle prese con la preparazione di ghiaccioli all’amarena, alla menta, al limone e alla coca cola.

Ci sono tantissime attività che potrete fare con loro all’aria aperta per unire ancora di più la famiglia e passare le giornate in modo divertente e costruttivo. Per ogni consiglio, la community dei papà blogger è sempre a vostra disposizione. Sarà una soddisfazione per voi, vedere come si divertono in giardino piuttosto che in spiaggia,

Le più belle app di giochi per bambini

Giocare piace a tutti soprattutto, ai bambini . E i tempi moderni hanno pensato di promuovere anche per i più piccoli divertenti esperienze di giochi online tramite app dedicare, in modo che, magari in un momento di pausa, un genitore possa scaricare un’app dedicata ai più piccoli e intrattenersi un loro. Oggi la scelta in termini di app è molto varia e variegata. Certamente non possiamo scaricare sul telefono gaming complicati con cui giocano i ragazzi ma dovremo cercare applicazioni dedicate alla fascia dei bambini dai 2 ai 10 anni. In questo articolo scopriremo insieme le più belle app di giochi per bambini.

Peppa Pig Polly Pappagallo

Una delle app più belle da scaricare sul telefono per il divertimento dei più piccoli è Peppa Pig Polly Pappagallo.Si può scaricare gratuitamente da Google Play e permette di giocare con la simpatica maialina dei cartoni e con i suoi amici. E’ possibile selezionare la lingua preferita tra 10 opzioni quindi cliccare il proprio profilo associandolo a un personaggio del cartone animato e giocare con 6 giochi diversi. Il primo permesso di far parlare il pappagallo Polly con frasi divertenti, il terzo sfida i bambini a trovare il simpatico volatile nascosto in casa. Il quarto gioco consiste in una sfida al memory con le carte, il quinto aiuta a ricalcare delle figure tramite una linea di puntini e l’ultimo gioco permetterà di collocare simpatici adesivi su sfondi diversi, sempre inerenti il ​​cartone animato di Peppa Pig. Una voce fuori campo riempirà di complimenti e moverà il bambino a proseguire nel gioco.

Miffy – Giochi Educativi

Un’altra app per bambini molto bella è Miffy – Giochi educativi. Miffy la coniglietta è un personaggio di fantasia creato dal disegnatore olandese Dick Bruna cui è stata dedicata questa bella e ben fatta app per il cellulare. Si può scaricare gratuitamente tramite Google Play e, a partire dal suo avvio, i più piccoli saranno accompagnati da una simpatica musichetta e guidati verso la scelta di 7 giochi diversi. Ognuno di essi ne comprende altri.  Il primo gioco, che reca l’immagine di due tigri, condurrà a giochi diversi sull’esercitazione della memoria visiva e musicale. Il secondo gioco ha l’immagine di due occhiali e ci riporta a giochi in cui bisogna indovinare le giuste forme degli oggetti. Il terzo gioco ha l’immagine delle costruzioni e ci riporta a un trenino e a un coniglio di cui bisogna nuovamente indovinare le forme. Il quarto gioco è dedicato ai puzzle e ai labirinti mentre il quinto è sugli strumenti musicali. Il sesto gioco aiuterà i nostri piccoli a destreggiarsi con la matematica mentre l’ultimo permetterà loro di colorare un disegno della coniglietta Miffy  a scelta tra tanti disponibili.

Hello Kitty Salone per le unghie

Hello Kitty Nail Salon è un’app dedicata alle bambine e le mette alla prova con la decorazione delle unghie di una mano in vero stile nail art Hello Kitty, la gattina più famosa del mondo. Si può scegliere una sfida a ricreare la nail art oppure la nail art libera. Si potrà innanzitutto scegliere il colore della pelle della mano, quindi scegliere l’unghia da pitturare, il colore dello smalto, le decorazioni e gli adesivi in ​​tema Hello Kitty ei suoi amici da applicare sull’unghia. Completate le 5 dita, si potrà scattare una foto della nail art sovrapponendo alle unghie create la propria mano o magari quella della mamma.

Come si divertono i giovani d’oggi al tempo del coronavirus?

Le esperienze vissute in questo 2020 rimarranno indelebili nel cuore e nella mente di ognuno di noi. Tutti ricordiamo i fatti accaduti a causa di questo festeggiamenti -19 : strade vuote Covid, feretri trasportati dai camion dall’esercito italiano, privarsi dell’affetto delle persone care, anche se non sono mancati di solidarietà come canti e gestimenti sul balcone. L’Italia è stato uno dei primi Paesi ad essere stato colpito dalla pandemia , molte sono state le restrizioni soprattutto quelle di carattere relazionale, e purtroppo a causa della curva dei contagi che continua ad essere alta tutt’ora, occorrenteGli spostamenti più possibili si limitano a limitare, e i giovani si limitano a limitare più soli e stanno nuovi modi di divertirsi per il tempo.

Ebbene, secondo alcune recenti pare che i giovani d’oggi per ritrovarsi e tornare a divertirsi insieme hanno pensato bene di prendere in affitto una casa vacanza in campagna a prezzi bassi , e non solo, ma a quanto pare c’è anche chi ha pensato a una soluzione per lavorare tranquillamente in modalità smart-working in un ambiente confortevole e rilassante.

Con coronavirus sembra che questa scelta sia stata la migliore sotto ogni punto di vista e infatti l’interesse sta aumentando sempre di più non solo tra i giovani anche tra gli stranieri che desiderano un posto molto tranquillo dove svolgere la propria attività lavorativa.

Il tram, tram della città genera ansia e senso di inquietudine, per questa ragione a volte staccare la mente dalla solita routine può rappresentare una valida ed efficace soluzione.

Perché prendere in considerazione la casa vacanza in campagna

Le motivazioni possono essere tante e variegate, sicuramente si tratta di un luogo molto tranquillo dove è anche possibile immergersi nella natura e rilassare la mente per ossigenarla, ma anche il fatto di essere indipendenti (per chi decide di andare ad abitare da solo) è un ‘altra spinge che molti giovani di oggi a fare tale scelta.

Secondo studi recenti pare che, più tempo si passa in campagna e di conseguenza più felici si diventa.

Ciò è dovuto alla presenza di un comune batterio che si trova nei campi che funge da antidepressivo e favorisce l’ ormone del buonumore.

Tuttavia, c’è anche chi prende in considerazione la casa vacanza in campagna per divertirsi con gli amici e trascorrere delle serate in serenità.

 

Casa vacanza in campagna: un ottimo compromesso

I ragazzi hanno un forte bisogno di confrontarsi tra di loro, di vivere esperienze ed emozioni di cui sono stati privati ​​totalmente durante l’emergenza del covid -19.

Purtroppo, la loro voglia di libertà che negli ultimi mesi è stata repressa li ha portati a gestire il rapporto con gli altri in un modo più corretto al fine di arginare il più possibile i contagi.

Molte volte abbiamo letto sui giornali di notizie di assembramenti e l’accusa è stata rivolta in principale modo ai ragazzi.

Anche durante l’emergenza sono stati i primi ad essere accusati di superficialità .

Il discorso non vale per tutti, c’è chi dispone di un forte senso di responsabilità e chi no, infatti i dati parlano chiaro: al tempo del coronavirus molti giovani per divertirsi anziché andare in luoghi pubblici o nei locali si riuniscono in qualche casa vacanza in campagna per trascorre momenti di relax e limitano il più possibile l’interazione con gli altri.

Escape room, cos’è e come funziona

Quante volte, avrete sentito parlare dell’Escape room, o avete ascoltato i racconti di chi vi ha partecipato.

Stiamo parlando di un gioco che, negli ultimi anni ha riscosso enorme successo nel nostro paese e che ha entusiasmato grandi e piccini.

Tuttavia, molti ancora hanno ben chiaro il suo funzionamento e di come si svolge il gioco, ecco perché abbiamo ideato questo post per portarvi alla scoperta di questa divertente forma di intrattenimento live e magari partecipare con maggiore entusiasmo, qualora si presentasse la giusta occasione.

Escape room cos’è

Come abbiamo anticipato in precedenza, l’Escape room è un’attività di gioco piuttosto divertente perché la finalità è quella di scoprire la storia della stanza nella quale ci si trova, risolvendo ogni enigma presente all’interno di essa.

In pratica, i partecipanti verranno rinchiusi in una camera e dovranno interagire con ogni oggetto che si presenta al fine di arrivare piano, piano alla soluzione.

Ci si potrà imbattere dunque, nel confrontare i vari oggetti e combinarli assieme, oppure si dovrà riuscire a reperire alcune chiavi per aprire lucchetti e scoprire alcuni passaggi segreti: in alcuni casi si potrà interagire anche con degli attori oppure con delle comparse, insomma possiamo assicurare che il divertimento sarà garantito al 100%, di sicuro non ci si annoierà.

Escape room: chi può partecipare

Visto e considerato che si tratta di una tipologia di gioco che non prevede una conoscenza specifica, può partecipare chiunque: sia gruppi di amici, che famiglie intere, oppure giovani o addirittura aziende al fine di incrementare e migliorare l’interazione tra i vari dipendenti.

Il punto di forza è il gioco di squadra.

Per poter giungere alla soluzione, la collaborazione tra i vari membri si rivela di fondamentale importanza.

Il minimo numero di partecipanti è di due persone ma se si vogliono coinvolgere più membri allora si potrà raggiungere la soglia massima di otto giocatori.

Il tempo a disposizione è generalmente di 60 minuti per trovare la via d’uscita, ma ci sono alcuni casi che potrebbe richiedere un tempo maggiore come un’ora e mezza o addirittura due ore, ma in entrambe le situazioni parliamo di una Escape room dalle dimensioni piuttosto ampie in cui le difficoltà possono essere maggiori.

Gli enigmi da risolvere

Ovviamente, va sottolineato che, non tutte le room sono uguali per cui la scenografia cambia in base all’azienda a cui ci si rivolge, solitamente una buona ambientazione deve essere caratterizzata da immagini scenografiche di forte impatto suggestivo.

Ritornando ai vari enigmi da risolvere, ce ne sono di ogni tipo:

  • problemi logici,
  • matematici,
  • puzzle,
  • giochi sonori,
  • di luce,

Ogni gioco è a sé stante, una volta risolto il primo, il giocatore potrà accedere al prossimo finché non arriva alla soluzione, ovvero uscire dalla stanza.

Se il tempo massimo di gioco è di 60 minuti ma i giocatori non sono riusciti a perseguire l’obiettivo, i controllori del gioco potrebbero decidere di inviare dei piccoli suggerimenti.

In alcune sessioni di gioco questo piccolo “aiuto” potrebbe comportare una riduzione del punteggio finale.

Alla fine del gioco, una volta usciti dalla stanza, non si vince alcun premio, ma in genere viene scattata una foto ricordo con una scritta simpatica che indica che si è riusciti a risolvere il mistero.

Scopo dell’Escape room è infatti quello di far divertire i giocatori e prendere consapevolezza delle loro capacità e divertirsi tutti assieme.